Le Sale del museo

Le Sale

L'attuale allestimento del Museo, completamente rinnovato rispetto alla vecchia sede di Partina e articolato in 6 sale.

Sala 1 – La Preistoria

La Sala 1 è dedicata alla Preistoria. Vi trovano spazio i resti fossili della fauna villafranchiana (circa 700.000 anni fa), composta da porzioni scheletriche di Elephas meridionalis e Hippopotamus antiquus...

Sala 2 – Insediamenti etruschi

Nella Sala 2 sono esposti i reperti provenienti da insediamenti di crinale o di fondovalle, che testimoniano la prima frequentazione etrusca del Casentino fra l’età arcaica e l’ellenismo: Pratello, Serelli e Masseto.

Sala 3 – Santuari etruschi in Casentino e il tempio di Socana

La Sala 3 è dedicata al tema della religiosità etrusca e in particolare al santuario di Socana, con la ricostruzione dell'elevato e delle decorazioni coroplastiche.

Visita il Museo Archeologico del Casentino...

Sala 1


Dedicata alla Preistoria. Vi trovano spazio i resti fossili della fauna villafranchiana.

Sala 2


La prima frequentazione etrusca del Casentino fra l’età arcaica e l’ellenismo.

Sala 3


Dedicata al tema della religiosità etrusca.

Sala 4


Presenta i reperti provenienti dalla grande stipe votiva etrusca del Lago degli Idoli sul monte Falterona.

Sala 5


Sono esposte le testimonianze dell'età romana, attraverso un allestimento che privilegia il criterio funzionale a quello topografico.

Sezione Speciale


Altomedioevo in Casentino (sezione speciale)

Sezione Speciale


Casentino: un tesoro archeologico da scoprire (itinerari archeo-turistici)

Sala 4 – Il Lago degli Idoli

Sempre nell'ambito del tema religioso, la Sala 4 presenta i reperti provenienti dalla grande stipe votiva etrusca del Lago degli Idoli sul monte Falterona. La musealizzazione di gran parte dei reperti recuperati fra la campagna del 1972 e quelle del 2003-2007 chiude il lungo capitolo delle indagini archeologiche al Lago degli Idoli, iniziate nel lontano 1838 (scarica gli Atti della Giornata di Studi 2006).

Sala 5 – Il Casentino in età romana

Nella Sala 5 sono esposte le testimonianze dell'età romana, attraverso un allestimento che privilegia il criterio funzionale a quello topografico. La vetrine accolgono infatti sia i reperti legati alla produzione degli alimenti che i materiali destinati al loro consumo.

Sala 6 – Esposizioni e Mostre

L'ultima sala, la Sala 6, è dedicata a esposizioni e mostre temporanee. Il Museo è infine dotato di un'aula didattica, attrezzata per l'esecuzione di laboratori e attività educative.

Foto Storiche del Lanificio di Stia